Ibm: tecnologia smart, non “come” ma “perché”

g.r. – Sam Palmisano, Ceo Ibm, ha inaugurato la strategia decennale di Big Blue dedicata a rendere il mondo uno “smarter planet”, elaborando soluzioni intelligenti non soltanto fatte di oggetti tecnologici, ma di risposte (tecnologiche, strategiche, sociali) a problemi umani. Qui una sua relazione piuttosto interessante.

Lì, dentro un testo piuttosto lungo, ho trovato una frase che – pur non essendo originale in assoluto – ricorda qual è la prospettiva giusta per affrontare l’era digitale senza cadere in quel tecnicismo che risulta deleterio specie in campo scolastico ed educativo. Quel che occorre spiegare, dice Palmisano, “non è come si deve usare la nuova tecnologia ma perché la si deve usare”.