Videogiochi al Salone del Libro di Torino

G.R. – Per chi si trovasse a passare dal Salone del libro di Torino, domani 13 maggio alle 14 ci sarà un convegno sugli aspetti industriali e culturali dei videogiochi, a cui partecipo. E’ organizzato da Progaming Italia sotto gli auspici di Aesvi.  Ecco il programma:

Luogo: L’area INVASIONI MEDIATICHE si trova nel Padiglione n.2
Scaletta:
ARGOMENTO
CONOSCERE I VIDEOGIOCHI
Viaggio alla scoperta del medium e delle sue potenzialità future

L’industria videoludica rappresenta oggi uno dei settori più dinamici del mercato dell’intrattenimento, registrando fatturati superiori al miliardo di euro e conquistando un ruolo sempre più importante nel tempo libero di tutte le generazioni. Se fino a qualche anno fa, infatti, il videogioco era un passatempo destinato ad una nicchia di giovani consumatori con elevate competenze tecnologiche, oggi è diventato un medium in grado di catalizzare l’attenzione del grande pubblico, senza distinzione di sesso e di età, e di fornire i contenuti e le esperienze di gioco più varie, spesso in un ottica di convergenza con gli altri media.
Luogo intellettuale ed emotivo di sperimentazione, di creazione di nuovi linguaggi, di interazione sociale e di esplorazione del mondo, il videogioco ha dimostrato in pochi decenni di vita di avere tutte le carte in regola per assumere il ruolo di emergenza complessa nella cultura contemporanea e futura, nel punto ideale di congiunzione tra l’arte, la tecnologia, la comunicazione di massa e l’intrattenimento.

1° Intervento – 5 minuti
JAIME D’ALESSANDRO
Introduzione sulla base dell’argomento della conferenza. Presentazione ospiti:

THALITA MALAGO’ – Segretario Generale Aesvi
SIMONA PORTIGLIOTTI – Brand Manager Nintendo
GIUSEPPE ROMANO – Docente di “Lettura e creazione di testi interattivi” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
DANIEL SCHMIDHOFER – Ceo Progaming Italia
MARCO VOLANTE – Coordinatore progetto “EASY – Minori e Nuovi Media” per Adiconsum

Continua a leggere